Catania, lo arrestano per spaccio di droga e reagisce dando un morso al carabiniere

La notizia potrebbe passare tranquillamente tra la routine quotidiana. Il 25enne Eugenio Marchese è stato arrestato dai Carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Catania per spaccio di sostanze stupefacenti.

La notizia diventa curiosa perchè il giovane, nel tentativo di scappare all’arresto avvenuto nel popolare rione di San Giovanni Galermo ha aggredito i militari dell’Arma, dando un morso al torace di uno di loro. E di conseguenza è scattata anche l’accusa di violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. L’uomo è stato anche spalleggiato da conoscenti e da familiari che hanno spintonato i carabinieri per tentare di evitarne l’arresto.

I momenti di forte tensione sono terminati quando gli investigatori sono riusciti a far salire in auto l’uomo, conducendolo poi nella caserma di San Giuseppe la Rena. A Marchese sono stati sequestrati dieci grammi di marijuana pronti per la vendita al minuto e 305 euro ritenuti provento dello spaccio. Dopo la contestazione dei reati è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima. Due dei familiari intervenuti in suo favore sono stati denunciati per minaccia, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI