carabinieri

Catania, “ricattava minorenni chiedendo foto e video osé”: arrestato un 27enne

Un 27enne è stato arrestato a Catania dei carabinieri, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere: G.O.B. (queste le sue iniziali) è accusato di pornografia minorile, prostituzione minorile, estorsione e atti persecutori con le aggravanti della minorata difesa e dei motivi abbietti.

L’uomo è accusato di aver commesso una serie di abusi e violenze dopo aver “adescato” le proprie vittime: l’indagine scaturisce da una denuncia di una ragazza, la quale ha raccontato che nel 2017 (allora aveva 16 anni) sarebbe stata prima contattata da lui social e successivamente di aver subito abusi.

Il sequestro del cellulare e l’analisi dei suoi contenuti avrebbe confermato quanto denunciato dalla giovane ma anche svelato elementi che dimostrerebbero altri 5 casi nei confronti di altrettante minorenni: con tutte loro avrebbe instaurato un rapporto di confidenza e fiducia via social per poi chiedere loro l’invio di foto e video osé (minacciandole di rivelare tutto ad amici, parenti e conoscenti qualora non avessero acconsentito).

COVID, DUE NUOVE ZONE ROSSE IN SICILIA

LE NUOVE REGOLE PER IL GREEN PASS

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 23 LUGLIO 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 23 LUGLIO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI