catenanuova grande folla ai fnerali di loredana calì

Catenanuova: uccide l’ex moglie e si costituisce. “La vendetta è un piatto freddo”

Omicidio a Catenanuova, in provincia di Enna. Un uomo di 51 anni, Filippo Marraro, ha ucciso stamane l’ex moglie, Loredana Calì, sparandole un colpo di pistola prima di costituirsi alla caserma dei carabinieri.

La coppia si era separata la scorsa estate e aveva due figli, Marraro aveva un altro figlio, frutto di un precedente matrimonio.

Filippo Marraro, titolare di un autolavaggio, aveva dato un appuntamento alla sua ex moglie e quando l’ha incontrata ha estratto la pistola e ha sparato uccidendola.

L’omicidio è avvenuto in un tratto di campagna di proprietà della madre della donna.

Piuttosto raccapricciante una frase pubblicate da Marraro sul proprio profilo Facebook. “La vendetta un piatto freddo, più è freddo e più si gusta”. Nella sezione dedicata ai dati personali Marraro aveva scritto di essere “vedovo” e “disoccupato ben organizzato”.

Emergono altri prticolari inquietanti. Il presunto omicida, con un messaggio vocale inviato a un amico, gli dice: “Mi dispiace per il raduno. Non posso venire più: ho ucciso mia moglie. Mi dispiace. Addio, addio a tutti. Scusatemi di tutto”. Marraro fa riferimento a un motoraduno, una delle sue passioni.

L’amico destinatario del messaggio è Peppe Nobile, anche lui legato ai motoraduni e molto conosciuto ad Agrigento.”Filippo – dice incredulo – era una persona educata, socievole, affettuosa. Un
amicone”. Ha subito sperato che fosse un “pesce d’aprile” ma era tutto vero.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI