Cefpas, boom di domande per la formazione dei neo laureati nei Pronto Soccorso

Sono circa 250 le domande pervenute dalle 17 aziende sanitarie della Sicilia al Cefpas di Caltanissetta, il Centro per la formazione permanente e l’aggiornamento del personale del Servizio sanitario, che riguardano il corso di formazione per i medici freschi di laurea che potranno fare un percorso di “training on the job” negli ospedali siciliani convenzionati per poi operare nei Pronto Soccorso. 

Il bando per la formazione è ormai in dirittura d’arrivo e sarà pronto entro la fine di ottobre. Il Cefpas sta pensando di organizzare gli specializzandi in classi formate da 25 persone e comunque si attende di conoscere il numero definitivo dei partecipanti.

C’era stato un certo sconcerto tra gli aspiranti medici dopo la bocciatura all’Ars di una norma contenuta nel collegato alla Finanziaria che però riguardava soltanto alcuni aspetti contrattuali degli attuali dipendenti del centro nisseno per i quali peraltro era stato immaginato un percorso di razionalizzazione analogo a quello già portato avanti a livello nazionale per i dipendenti dell’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali.

I dipendenti dell’Agenas infatti erano inquadrati nei ruoli dell’amministrazione civile dello Stato e con provvedimento legislativo sono transitati sotto l’amministrazione del Ministero della Salute. 

In ogni caso l’articolo bocciato dall’Ars non entrava in alcun modo nel merito del progetto al quale peraltro guarda con molta attenzione l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza visto l’interesse suscitato in molte parti d’Italia per il suo carattere innovativo.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI