Cenere vulcanica, Barbagallo (PD): “Che fine hanno fatto gli aiuti per i comuni danneggiati?”

“Che fine hanno fatto i sostegni economici in favore dei comuni etnei danneggiati dalla pioggia di cenere dell’Etna?”. Lo afferma il deputato e segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo a proposito del mancato sostegno economico da parte della Regione nei confronti dei comuni etnei che hanno sostenuto ingenti spese in seguito alla pioggia di cenere vulcanica proveniente dall’Etna.

“Musumeci aveva promesso, a marzo scorso, interventi urgenti e sostegno economico agli Enti locali che, di fronte all’emergenza, hanno dovuto sostenere costi per la rimozione e il trasporto della cenere vulcanica. Ma, ancora una volta, siamo di fronte alle promesse da mercante di Musumeci che annuncia interventi a cui non seguono atti concreti”.

“La situazione è drammatica perché – prosegue Barbagallo – dopo l’ultima attività parossistica dell’Etna oltre 20 comuni hanno dovuto sostenere costi esorbitanti, circa 200 mila euro, per la pulizia di strade, piazze, edifici pubblici e il conferimento in discarica. Siamo alla vigilia dell’approvazione dei bilanci e molti comuni dopo avere anticipato le somme non riescono a far quadrare i conti rischiando il dissesto. Purtroppo siamo di fronte – conclude – ad un governo di passacarte e che non è in grado di gestire ogni genere di calamità”.

VACCINI, LA REGIONE TIRA DRITTO: “VIA CON GLI OVER 50 E LE ISOLE MINORI”

PALERMO, INCIDENTE VIALE REGIONE: MORTA ANCHE L’ALTRA RAGAZZA

I SUMMIT MAFIOSI CON IL BOSS CONDANNATO: 40 ARRESTI

ESPLOSIONE IN UNA MACELLERIA NEL CENTRO DI PALERMO: 8 FERITI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI