Checco Bruni torna a Palermo, Totò Orlando: “Il mare sia al centro dell’agenda politica”

“Checco Bruni ci ha ricordato che viviamo in una ‘città di mare’, ma dobbiamo saper sfruttare le nostre potenzialità. Con quel ‘forza Palermo’ urlato al mondo intero a bordo di Luna Rossa, Checco Bruni ci ha fatto ricordare che la nostra è una ‘città di mare’”. Lo dice Totò Orlando, presidente del Consiglio Comunale di Palermo, che ieri ha dato il “bentornato a casa” a Checco Bruni nel corso di una iniziativa che si è tenuta presso il Circolo Velico di Sferracavallo del quale proprio il campione velistico palermitano è direttore sportivo.

“Poi, però, – sottolinea Totò Orlando – ci guardiamo attorno e ci rendiamo conto di tutte le occasioni che non sfruttiamo, di tutte le potenzialità dimenticate: abbiamo il dovere di valorizzare questo momento e non disperdere l’entusiasmo che Bruni ci ha trasmesso, mettendo al centro dell’agenda politica la ricostruzione del rapporto tra Palermo e il mare”.

“Se pensiamo alle attività sportive ed economiche legate al mare, alle nostre borgate marinare a partire da Sferracavallo, ai lunghi tratti del litorale cittadino e alle potenzialità del Foro Italico – aggiunge Totò Orlando – è evidente che questa città fino ad ora non è stata in grado di valorizzare appieno il suo rapporto con il mare. Abbiamo il dovere di lavorare in questa direzione per offrire a Palermo e ai palermitani nuovi servizi e nuove occasioni di economia, occupazione e benessere collettivo”.

INCENDI, GUERINI: “SE LA SICILIA CHIEDERÀ AIUTO, L’AIUTO NON MANCHERÀ”

TRAGEDIA A ERICE: UOMO MUORE DOPO UN MALORE IN ACQUA

COVID, BRUSAFERRO: “LA DISCESA DEI CONTAGI SI È FERMATA”

COVID, IN SICILIA PROROGATI I CONTRATTI DEI MEDICI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI