Chiesa di Ventimiglia: il Tar dà ragione al Comune, ma l’edificio intanto è crollato

Il Tar ha dato ragione al Comune di Ventimiglia di Sicilia (in provincia di Palermo) dopo un ricorso contro l’ultimo posto in una graduatoria dell’assessorato regionale alle infrastrutture per accedere a dei fondi per il restauro di una chiesa, che però nel frattempo è crollata.

Si tratta della seicentesca chiesa di Sant’Eligio (ex Chiesa Maiorca), per un importo di 875 mila euro: il Comune di Ventimiglia può ora usufruire del finanziamento ma nel frattempo, nel febbraio 2021, la chiesa ha subito un pesante crollo con sgretolamento del tetto e di gran parte delle mura).

Il ricorso – ora vinto – verteva sulla mancata assegnazione di 20 punti (da sommare al punteggio complessivo) relativi alla voce “edifici che rappresentano elevato rischio per la pubblica e privata incolumità”.

FOTO: PAGINA FACEBOOK ANTONIO RINI (sindaco di Ventimiglia di Sicilia)

DENISE PIPITONE: LA PROCURA DI MARSALA TORNA A INDAGARE

COVID IN SICILIA, NELLE SCUOLE CRESCE DI POCO L’INCIDENZA DEGLI ALUNNI POSITIVI

VACCINI, A FINE MESE POSSIBILE APERTURA AGLI UNDER 65 IN SICILIA

COVID, A PALERMO RISCONTRATI 20 CASI DI VARIANTE BRASILIANA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI