Cia Sicilia, Graziano Scardino è il nuovo presidente: succede a Rosa Giovanna Castagna

Graziano Scardino 55 anni, agronomo, imprenditore agricolo dell’ennese, è il nuovo presidente della Cia-Agricoltori Italiani della Sicilia. Scardino succede a Rosa Giovanna Castagna che è stata al vertice della Confederazione negli ultimi otto anni.

Il neo presidente, già dirigente regionale e nazionale della Cia, è stato eletto per acclamazione dall’Assemblea regionale che si è svolta oggi a Enna. “Prioritario è difendere il reddito delle imprese agricole siciliane – ha dichiarato Scardino – agendo sia sul fronte dell’eccessivo e speculativo costo delle materie prime che su quello del prezzo di vendita molto spesso non direttamente proporzionale ai costi di produzione”.

“Chiediamo all’assessore Scilla – ha concluso Scardino – di concertare e affrontare i problemi dei singoli comparti produttivi, dei bandi del PSR, riconoscendo alla confederazione il legittimo ruolo di rappresentanza, di lobby sana e positiva, di corpo intermedio delle imprese agricole”.

Dino Scanavino, presidente nazionale Cia, dichiara: “L’agricoltura sta attraversando una fase molto difficile. Gli effetti della guerra in Ucraina, con gli aumenti del 300% sui concimi e il raddoppio di mangimi ed energia, mettono ogni giorno a dura prova la tenuta delle aziende. Ma ci siamo già mobilitati, e continueremo a farlo, per chiedere alle istituzioni nazionali ed europee tutte le risorse e le misure necessarie a sostenere e difendere il settore, che è strategico, anche con un Piano straordinario come durante la pandemia”, conclude.

ENNA, PERSEGUITA E COSTRINGE ALLA FUGA I VICINI: NOTIFICATO IL DIVIETO DI DIMORA AD UN UOMO

SPIAVA E PERSEGUITAVA LA VICINA DI CASA A CARLENTINI: DIVIETO DI AVVICINAMENTO PER UN 61ENNE

ALCAMO, RACCOMANDAZIONI NEI CONCORSI PUBBLICI: 4 ARRESTI E 10 OBBLIGHI DI DIMORA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI