pronto il collegato

“Collegato”, ok della Giunta: “Ci sono le coperture finanziarie”. Oggi il testo all’Ars

Ci sono volute quasi dodici ore per approvare il cosiddetto “collegato”. Si tratta di un disegno di legge che contiene una cinquantina di articoli e che verrà “agganciato” ai disegni di legge del Bilancio e della Legge di Stabilità che sono già approdati a Palazzo dei Normanni.

La giunta regionale presieduta da Nello Musumeci si è riunita per l’intera giornata di domenica in un albergo sul lago di Pergusa e fino alle 10 della sera c’è stato spazio solo per un pranzo frugale. Ancora non si conoscono i particolari del documento elaborato, che contiene norme che vanno dal personale al turismo, dai beni culturali alla sanità, dal patrimonio all’ambiente e alle infrastrutture. Ma il testo approderà in giornata all’Assemblea Regionale per essere assegnato alle commissioni di merito e sarà oggetto di attenta analisi (probabilmente anche di acceso dibattito politico).

Il presidente della Regione ha semplicemente voluto sottolineare due cose: la prima è che è stato rispettato il cronoprogramma che la Giunta aveva deciso e la seconda è che la copertura finanziaria è assicurata.

“Una manovra di bilancio complessa ed articolata – dice Armao – che nei prossimi giorni potrà dare ai siciliani nuove opportunità, liberando risorse finanziarie, a partire dalle Province, dopo il fondamentale Accordo di finanza pubblica con lo Stato. Lavoriamo per la Sicilia e il 2019 sarà un anno determinate per il regionalismo differenziato e per la nostra contemporanea autonomia finanziaria”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI