Commercio a Palermo, ok per sedie e tavolini all’aperto in aree storiche tutelate

Gli esercizi commerciali che vorranno utilizzare “arredi di utilizzo quotidiano strettamente legati agli orari di apertura dei locali” in aree storiche sottoposte a tutela monumentale non dovranno chiedere autorizzazione alla Sovrintendenza. Discorso diverso invece in caso di installazione di strutture permanenti. Tavolini e sedie sì, dunque, pedane o utilizzo di “materiale lapideo” no.

Un’apertura importante, quella della Sovrintendenza per i beni culturali e ambientali di Palermo, che ha emesso una specifica nota su richiesta del Suap nella quale però si precisa che l’utilizzo degli arredi deve essere “strettamente legato agli orari di apertura e chiusura dei locali”.

Adesso il problema diventa quello della velocità nel rilascio delle autorizzazioni come hanno sottolineato Alfio Zambito, presidente dei pubblici esercizi di Assoimpresa, e Danilo Sciarrino, presidente dell’associazione “Cassaro d’Amare”, che ha aderito ad Assoimpresa. “Le aperture che arrivano dalla Sovrintendenza – dicono – rappresentano un fattore positivo, ma sarà necessario potenziare il Suap affinché le procedure per le autorizzazioni siano più veloci”.

Categorie
economia
Facebook

CORRELATI