Comunali, Calenda a Palermo attacca Lagalla: “Cuffaro e Dell’Utri non appropriati”

Carlo Calenda, leader di Azione, ha partecipato a un evento elettorale del candidato sindaco al Comune di Palermo, Fabrizio Ferrandelli, e ha fortemente attaccato Roberto Lagalla.

“La lista di Lagalla la conosciamo – afferma – . Due persone condannate per reati collegati alla mafia non sono sostenitori appropriati. Lagalla è la persona che sta davanti a Cuffaro e Dell’Utri; se i palermitani vogliono loro a governare la città poi le conseguenze le conoscono perché hanno vissuto periodo storici molto tristi”.

Poi Calenda ha risposto all’affondo di Francesco Boccia, che ha detto che Lagalla e Ferrandelli “vogliono cancellare il reddito di cittadinanza”. “Io ero favorevole al reddito di inclusione – dice – . Sono d’accordo a un reddito per chi non ce la fa e non può lavorare ma chi può lavorare credo debba andare, ad esempio, a fare il netturbino di quartiere, come ho proposto a Roma. Nel 2018 Boccia diceva che era un imbroglio. Ognuno usa le cose a seconda dell’opportunità”.

INCIDENTE STRADALE SULLA A29: UN TIR SI SCONTRA CON UN’AUTO E POI SFONDA IL GUARDRAIL

LAGALLA PRESENTA LA LISTA “LAVORIAMO PER PALERMO” A VILLA ZITO: “VALORE POLITICO AGGIUNTO”

CUFFARO: “IO NON QUERELO I ‘PIF’. REPUBBLICA DICE CHE NON ERO SUL PALCO? VOGLIONO IL LINCIAGGIO”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI