Comunali, Miceli: “Lagalla deve essersi distratto accettando il sostegno di condannati”

Franco Miceli, candidato a sindaco della coalizione progressista, commenta il messaggio inviato dal candidato della destra al nuovo procuratore nazionale antimafia Giovanni Melillo.

“Roberto Lagalla assicura impegno nel contrasto alle mafie – afferma – . Nelle ultime settimane deve essersi distratto visto che ha accettato di buon grado il sostegno di chi è finito in carcere per aver brigato con Cosa nostra”.

Miceli fa riferimento al sostegno di Totò Cuffaro e Marcello Dell’Utri verso Lagalla, che aveva detto: “Desidero congratularmi e augurare buon lavoro al nuovo procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Giovanni Melillo. Con la sua nomina torna al centro dell’agenda del Paese la lotta alle mafie. Sono certo che, se sarò eletto sindaco di Palermo, sarà per la nostra città un importante punto di riferimento ed un eccellente interlocutore, nel segno del comune impegno nel contrasto alle mafie e ad ogni forma di malavita organizzata”.

UNA DONNA DI 38 ANNI INCINTA SI ACCASCIA A TERRA E MUORE: ANSIA PER IL BAMBINO

MONTAGNA LONGA, 50 ANNI FA LA STRAGE. MUSUMECI: “IL MIO PENSIERO VA AI FAMILIARI”

CUFFARO ATTACCA CATANIA: “PATETICO. BELLO SAPERE CHE SIA LA MIA PRESENZA AD INQUIETARLO”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI