Comune di Calatabiano: il Consiglio dei Ministri delibera il commissariamento

Il Consiglio dei Ministri ha deliberato il commissariamento del Comune di Calatabiano per presunte forme di condizionamento della criminalità organizzata.

La delibera del governo arriva su proposta del ministro dell’interno Luciana Lamorgese, a norma dell’articolo 143 del Testo unico degli enti locali (decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267).

Il Comune (per il quale era stato disposto un accesso ispettivo antimafia nel dicembre 2020) sarà affidato a una commissione straordinaria per i prossimi 18 mesi.

Calatabiano era già stato sciolto “a causa delle dimissioni contestuali della metà dei consiglieri comunali nell’Amministrazione locale”.

DROGA A PALERMO, SGOMINATA UNA PIAZZA DI SPACCIO NEL QUARTIERE ZISA: SEI ARRESTI

GREEN PASS, PRIMO GIORNO DI OBBLIGO PER I LAVORATORI: IN SICILIA 15 MILA TAMPONI IN UN GIORNO

CATANIA, BLITZ ANTIMAFIA CON 15 ARRESTI: SEQUESTRATA UNA CASA DISCOGRAFICA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI