Comune di Catania, Tari 2021: riduzioni fino all’azzeramento per chi ha perso il lavoro

Riduzioni sulla Tari 2021 fino anche all’azzeramento della tariffa a Catania per chi ha perso il lavoro. La misura è stata disposta dal Comune e sarà erogata previa apposita istanza da presentare entro e non oltre il termine del 28 dicembre 2021. —> QUI L’AVVISO PUBBLICO

Vengono stanziati circa 4 milioni di euro. Possono beneficiare della riduzione o dell’azzeramento delle Tariffe TARI 2021 i nuclei familiari, residenti nel Comune di Catania, in possesso di un indice della situazione economica equivalente (ultima dichiarazione ISEE in corso di validità) non superiore ad € 20.000,00, in cui almeno un componente risulti nelle seguenti condizioni di precarietà, determinata dall’emergenza COVID-19:

• perdita del lavoro per licenziamento dovuto a chiusura di attività lavorativa;
• cassa integrazione nel corso degli esercizi 2020/2021.

Tali condizioni, da intendersi come alternative o concomitanti, dovranno essere necessariamente certificate con apposita dichiarazione in autocertificazione resa nelle forme di legge e verificabili mediante idonea documentazione.

L’agevolazione sarà concessa dal Comune di Catania, per il solo anno 2021, previa verifica dei requisiti anche reddituali, sulla base delle domande che perverranno all’Ente compilando l’apposito modulo, che costituisce parte integrante del presente avviso, riversando direttamente il contributo assegnato all’Ufficio Tributi dell’Ente, che effettuerà le operazioni di conguaglio e rimborso delle somme eventualmente già corrisposte dagli utenti beneficiari, tenendo conto anche di eventuali posizioni debitorie afferenti la TARI.

CATANIA, ASSEMBRAMENTI E NIENTE MASCHERINE: CHIUSA UNA DISCOTECA ABUSIVA

DROGA A MARSALA, SEQUESTRO DI BENI PER MEZZO MILIONE DI EURO A UNO SPACCIATORE

SUPER GREEN PASS IN VIGORE DAL 6 DICEMBRE: COSA CAMBIA E TUTTE LE NUOVE REGOLE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI