Comune di Palermo, Orlando: “Il sindaco risponde alla propria coscienza politica, si va avanti”

“Il sindaco risponde sempre di tutto quello che accade in città e risponde alla propria coscienza politica se ha rispettato il programma e la visione“. Così Leoluca Orlando ha risposto alle opposizioni in merito agli arresti dei giorni scorsi nell’operazione “Giano Bifronte”, a margine della presentazione dei nuovi assessori della giunta comunale di Palermo (Paolo Petralia, Vincenzo Di Dio e Sergio Marino). In merito al rispetto di “programma” e “visione” Orlando ha sottolineato: “Io li ho talmente rispettati che ho fatto sbattere la faccia al muro a chi cercava di speculare sugli interessi della città e adesso dovranno spiegare ai magistrati se sono anche criminali. Si va avanti a pieno ritmo”.

Il nuovo assessore comunale di Palermo all’edilizia privata Vincenzo Di Dio, presidente dell’Ordine degli Ingegneri: “La fiducia mostrata dal sindaco nell’affidarmi un compito così delicato è anche il riconoscimento del ruolo che l’Ordine degli Ingegneri ha svolto in questi anni contribuendo con idee, riflessioni e proposte al dibattito pubblico su importanti questioni di interesse collettivo. Assumo questo incarico per il senso di responsabilità civica che guida il nostro impegno come categoria professionale, e per questo è emblematica la presenza del consiglio dell’ordine al mio fianco nel momento del giuramento”.

Alla domanda dei giornalisti sulla gestione degli uffici dell’edilizia privata, anche alla luce degli arresti di sabato scorso, Di Dio ha detto: “Sul piano della gestione non sono un forcaiolo per carattere. Lasciatemi arrivare in via Ausonia, è chiaro che mi aspetta un compito delicato e complicato, e dove ci sono compiti complicati si possono mettere in atto anche misure straordinarie. Il mio accordo con il sindaco va in questa direzione. Se mi sento più un ‘tecnico’ o più un ‘politico’? Non c’è alcun problema, mi sento molto politico se per ‘politico’ si intende il governo della ‘polis’. Legare il governo della ‘polis’ ai partiti, come ha detto il sindaco nei giorni scorsi, è un fatto archeologicamente distante”.

Oltre che dal sindaco Leoluca Orlando (a cui resta la delega al Turismo), la Giunta risulta quindi così composta:

Dott. Fabio Giambrone – Vice Sindaco – con attribuzione delle deleghe:
Organizzazione – Personale – Polizia Municipale – COIME – Cantiere – Decoro Urbano – Servizi Demografici.

Prof. Giusto Catania con attribuzione delle deleghe:
Urbanistica – Ambiente – Mobilità – Rapporti funzionali con AMAT.

Ing. Roberto D’Agostino con attribuzione delle deleghe:
Bilancio consolidato – Fondi Comunitari – Tributi – Patrimonio – Beni Confiscati – Cimiteri.

Dott. Adham Darawsha con attribuzione delle deleghe:
Culture – Spazi museali ed espositivi – Toponomastica – Partecipazione democratica – Consulte.

Ing. Vincenzo Di Dio con attribuzione delle deleghe:
Edilizia Privata – (SUE compreso Città Storica – Condono).

Dott.ssa Giovanna Marano con attribuzione delle deleghe:
Scuola – Lavoro – Parità di genere – Decentramento – Partecipazione Istituzionale – Circoscrizioni.

Ing. Sergio Marino con attribuzione delle deleghe:
Ville e Giardini – Verde – Aree protette, parchi, riserve terrestri e marine e di interesse naturalistico – Rapporti funzionali con RESET, RAP ed SRR.

Dott. Giuseppe Mattina con attribuzione delle deleghe:
Cittadinanza Solidale – Dignità dell’abitare – Edilizia residenziale pubblica – Rapporti con IACP.

Dott. Paolo Petralia Camassa con attribuzione delle deleghe:Politiche Giovanili – Sport – Innovazione – Rapporti funzionali con SISPI –– Relazioni Internazionali all’interno dei progetti strategici di competenza del Sindaco.

Sig. Leopoldo Piampiano con attribuzione delle deleghe:
Attività Economiche – Mercati – SUAP – Diritti degli Animali – Sanità – Igiene.

Arch. Maria Prestigiacomo con attribuzione delle deleghe:
Rigenerazione Urbana – Mare e Coste – Lavori Pubblici (compreso Città Storica) – Protezione Civile – Sicurezza luoghi di lavoro – Manutenzione Immobili Comunali, Scuole e Impianti Sportivi – Rapporti funzionali con AMAP e AMG Energia.

Restano attribuite al Sindaco le deleghe:
Avvocatura – Comunicazione – Statistica – Sviluppo Strategico comprensivo dei progetti inerenti le Relazioni Internazionali – Turismo – ANCI – Autorità Portuale – Rapporti con GESAP.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI