cala levante, assolto paolo basile dirigente generale del comune di palermo

Concessioni al Cala Levante: assolto Paolo Basile, ragioniere generale del Comune di Palermo

Paolo Basile, ex dirigente dello Sportello Unico delle Attività produttive del Comune e attuale Ragioniere generale del Comune di Palermo è stato assolto dal Gup Filippo Serio dall’accusa di abuso d’ufficio con la formula perché il fatto non costituisce reato.

Era accusato di aver rilasciato indebitamente una concessione edilizia per la realizzazione del Cala Levante Sea lounge, club sul lungomare Cristoforo Colombo, all’Addaura.

Gli altri indagati, che hanno scelto il rito ordinario, sono stati tutti rinviati a giudizio. Si tratta di Giovanni Arnone, dirigente generale del dipartimento regionale dell’Ambiente; Andrea Schirò, responsabile del procedimento e dirigente dello sportello unico per le attività produttive del Comune di Palermo; Salvatore Grassedonio, pure lui dipendente comunale e responsabile del procedimento; Luca Insalaco, dipendente dell’assessorato regionale al Territorio e legale rappresentante dell’associazione sportiva “Okeanos”; Lucietta Accordino, dirigente del settore urbanistica ed edilizia del Comune di Palermo; Marco Misseri, amministratore unico della società “Punta Levante srl”.

I funzionari pubblici sono indagati di abuso d’ufficio, mentre i gestori del locale rispondono di reati ambientali e di abusivismo edilizio. L’indagine ipotizzò il mancato rispetto delle norme paesaggistiche e la realizzazione di opere senza concessione e portò al sequestro del club.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI