Concorsi flop alla Regione, Siad-Csa-Cisal: “Centinaia posti vacanti, si destinino agli interni”

Angelo Lo Curto e Armando Aiello del Siad-Csa-Cisal, commentano il ‘flop’ dei concorsi alla Regione, chiedendo che quei posti vacanti si destinino agli interni.

“I concorsi indetti dalla Regione Siciliana si stanno rivelando un clamoroso flop, con centinaia di posti rimasti vacanti. Il Governo Musumeci, dopo aver mortificato i dipendenti regionali e aver deciso di andare avanti a oltranza subendo i ricorsi giudiziari, faccia l’unica cosa possibile: riammetta gli interni, salvando così la faccia”, affermano.

“A fronte di 537 posti in categoria D – continuano Lo Curto e Aiello – i vincitori sono stati appena 270, anche a causa dell’eliminazione della riserva per gli interni. Il risultato è che i dipendenti sono scontenti e i Centri per l’impiego rimarranno sguarniti, in pratica la beffa oltre il danno ai siciliani: invitiamo il Presidente Musumeci e il Governo a correre immediatamente ai ripari, ripristinando la legalità e destinando le risorse al personale interno”.

MAFIA, OMICIDIO ALLA ZISA DI PALERMO: IL KILLER DI GIUSEPPE INCONTRERA CONFESSA

ACIREALE, CONTINUE RICHIESTE DI PAGARE IL ‘PIZZO’ AL TITOLARE DI UN BAR: ARRESTATO UN 36ENNE

CARENZA DI PERSONALE ALLA REGIONE. FOTI: “IL GOVERNO ATTINGA DAGLI IDONEI CPI”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI