Confcommercio Palermo aiuta i “nuovi poveri” delle imprese: “Sostegno solidale e riservato”

Confcommercio Palermo al fianco alle famiglie dei piccoli imprenditori, commercianti o artigiani colpiti dalla crisi e dall’emergenza Coronavirus. Dopo aver avviato nei giorni scorsi una campagna di raccolta fondi in collaborazione con la Caritas Diocesana, Confcommercio ha deciso di istituire una mail a cui i “nuovi poveri” – in via assolutamente riservata – potranno richiedere aiuto. La mail per la richiesta di sostegno, nella quale andrà scritto il proprio nominativo, indirizzo, numero ed età dei componenti il nucleo familiare ed eventuale presenza di disabili, è: sostegnosolidale@confcommercio.pa.it.

Le segnalazioni verranno poi girate alla Caritas che provvederà ad assicurare i beni di prima necessità agli indirizzi che verranno comunicati. Si può dare un contributo direttamente alla Caritas tramite bonifico bancario all’Iban IT 78 A 03359 01600 100000 125153 (intestazione: Arcidiocesi di Palermo Caritas Diocesana) indicando come causale “Donazione per emergenza Covid 19 / iniziativa Confcommercio Palermo”.

“La crisi è drammatica per tutti – spiega Patrizia Di Dio, presidente di Confcommercio Palermo – ma qualcuno farà più fatica degli altri a rialzarsi: qualcuno che più che mai possiamo considerare ‘uno di noi’. Abbiamo già notizia di imprenditori che versano in condizioni di grave disagio, sia economico che soprattutto psicologico. La nostra associazione, che conta circa 10.000 iscritti, vuole fare sistema, immedesimandosi nei drammi personali di ciascuno, riaffermando lo spirito di solidarietà che è alla base di Confcommercio. Nessuno deve provare vergogna per la situazione in cui è precipitato e tutti possono e devono fare qualcosa per dare una mano, nella speranza che le cose possano migliorare prima possibile”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI