Consiglio dei Ministri conferma la nomina di Mega a presidente ‘Autorità portuale Stretto’ 

Il Consiglio dei Ministri ha confermato la nomina, fatta dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, di Mario Paolo Mega a presidente della ‘Autorità di sistema portuale dello Stretto’.

Il governo nazionale ha quindi respinto l’impugnazione presentata dalla Regione Siciliana ratificando la nomina di Mega, che verrà quindi trasmessa alle commissioni parlamentari.

La scelta di Mega da parte del Mit era arrivata a maggio, al termine della procedura di raccolta di manifestazioni di interesse avviata nel mese di marzo, e sarebbe frutto di una lunga e attenta valutazione dei numerosi curricula giunti al Mit. Mega ha una comprovata esperienza non solo nel settore dell’economia dei trasporti e portuale, ma nello specifico all’interno di un’autorità portuale.

Attualmente l’ingegnere Mega è dirigente tecnico del servizio infrastrutture, innovazione tecnologica e pianificazione strategica dell’autorità portuale di Bari, istituzione per cui lavora dal 2003

Mega dovrà operare per il rilancio dei porti di Messina, Milazzo, Tremestieri, Villa San Giovanni e Reggio Calabria, che le fanno capo, e lo sviluppo dell’economia dell’area strategica dello Stretto.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI