Conte in visita nell’Agrigentino: “Pnrr, una parte cospicua dei fondi deve andare al Sud”

Il presidente del M5S, Giuseppe Conte, è in visita in Sicilia e oggi, venerdì 8 ottobre, è stato a Favara e Porto Empedocle, nell’Agrigentino. Sull’Isola, infatti, domenica e lunedì prossimi, 10 e 11 ottobre, si terrà il primo turno per le amministrative in 42 Comuni.

Conte si è soffermato sulla questione del Pnrr e le risorse sprecate: “Una parte cospicua dei fondi deve andare al Meridione. Sarebbe una follia, con questa montagna di miliardi, non riavviare e consentire al Paese di poter correre, coniugando crescita economica e sociale. No al divario fra Nord e il Sud. Una parte cospicua dei fondi devono essere garantiti al Sud e il Movimento Cinque Stelle farà in tutti i modi che vadano al Sud”.

“Poi – continua – ci sono dei problemi concreti: bisogna saperli spendere. Quello che è successo qui, con 31 progetti per l’agricoltura bocciati per carenza di requisiti, è molto grave e ci dice che ci sono delle amministrazioni territoriali che non sono in grado di spendere. Dobbiamo intervenire, questi soldi vanno spesi e non va sprecato neanche un euro”.

L’ex premier ha parlato anche dell’emergenza sbarchi in Sicilia: “Il problema dell’immigrazione e della gestione dei flussi migratori non si risolve né col filo spinato, né coi muri. Nella zona costiera non puoi erigere delle barriere. Bisogna intervenire con una gestione europea, prevenire le crisi geopolitiche che innescano i flussi migratori. Occorre lavorare a livello internazionale con i Paesi di origine e quelli di transito. Non si può militalizzare l’Unione europea”.

FINCANTIERI, A PALERMO LA COSTRUZIONE DI UNA NAVE MILITARE DEL QATAR

MARSALA, “INDENNITÀ DI DISOCCUPAZIONE INDEBITE”: INDAGATE 199 PERSONE

LA SICILIA TORNA IN ZONA BIANCA, ORA È UFFICIALE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI