Contrasto alla pedofilia, don Di Noto e l’associazione Meter premiati dal Governo polacco

Il governo Polacco ha premiato il sacerdote di Avola don Fortunato Di Noto e l’Associazione Meter di Avola per il costante impegno a tutela dell’infanzia e ha inviato due propri rappresentanti, Mikołaj Pawlak Ombudsman, ministro per i Diritti dei Minori e Janusz Kotanski, ambasciatore della Polonia presso la Santa Sede per approfondire l’operato di Meter nel contrasto alla pedofilia e alla pedopornografia.

La missione del sacerdote siciliano conta ormai 30 anni di attività, lasso di tempo nel quale lo stesso, insieme a tanti volontari, ha messo a punto un modello operativo a tutela dell’infanzia e della adolescenza contro ogni forma di sfruttamento e abuso che è oggi un esempio a livello mondiale.

La visita è l’ennesima tappa di un percorso di collaborazione iniziato con la Polonia già qualche anno fa: nel 2017 l’Associazione Meter e la Polizia di Stato della Polonia hanno sottoscritto, infatti, un Protocollo di lavoro per il contrasto al fenomeno degli abusi che presta particolare attenzione a quello che oggi avviene principalmente online: l’adescamento di minori e la diffusione e lo scambio di immagini.

Gli operatori della Meter Onlus hanno illustrato agli ospiti le modalità di intervento ed il lavoro di monitoraggio contro la pedofilia in rete, anche con riferimento al Protocollo siglato, svolto dalle strutture istituite all’interno dell’Associazione: l’Osservatorio Mondiale contro la pedofilia, il Centro di ascolto e di aiuto alle vittime di abuso, il Centro Polifunzionale.

“Siamo molto riconoscenti per questa visita ufficiale, che conferma e ci sostiene nell’impegno contro la pedofilia e gli abusi sui minori e al contrasto del fenomeno della pedopornografia nel web”, ha dichiarato Don Fortunato Di Noto.

I rappresentanti del governo polacco hanno quindi conferito a don Di Noto la prestigiosa Medaglia ed il Diploma per la tutela dei diritti dei bambini, riconoscimento per il quale lo stesso ha espresso “gratitudine al Ministro e all’Ambasciatore per la stima e per il riconoscimento all’impegno verso i piccoli, manifestati nei confronti dell’Associazione Meter”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI