Corleone, bruciata l’auto del Comune assegnata al sindaco: era stata confiscata alla mafia

E’ stata incendiata all’alba l’automobile del Comune di Corleone, in provincia di Palermo, che era stata confiscata alla mafia e assegnata all’ente.

L’auto era parcheggiata in via Collegio, dietro il municipio, ed è stata distrutta dalla fiamme nonostante l’ intervento dei vigili del fuoco. L’amministrazione comunale ha denunciato il fatto ai carabinieri.

L’auto incendiata è quella usata da sindaco, assessori e presidente del consiglio comunale.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI