Corleone, la Guardia di Finanza sequestra area adibita a discarica di rifiuti pericolosi

La Guardia di Finanza di Corleone ha sequestrato un’area adibita abusivamente a discarica di rifiuti pericolosi. In particolare, le Fiamme Gialle hanno individuato un appezzamento di terreno nel comune di Corleone, in provincia di Palermo, all’interno del quale erano accatastati diversi rifiuti speciali.

Successivamente, con l’ausilio di due tecnici comunali appositamente designati dall’ente quali ausiliari di Polizia Giudiziaria, hanno effettuato un sopralluogo più approfondito. È stata quindi accertata la presenza all’interno del sito – esteso per circa 220mq circa – di 15 mq circa di serbatoi e lastre di eternit non integre, equivalenti a circa 250 kg, sfabbricidi pari a circa 1.000 kg, pneumatici, scarti plastici, scarti metallici, bottiglie di vetro per un totale complessivo di circa 2.000 kg, conferiti illegalmente da ignoti.

MAFIA, MAXI OPERAZIONE A CATANIA

SANITÀ IN SICILIA, QUASI 2.000 NUOVE ASSUNZIONI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI