Corleone, sei positivi al coronavirus: il sindaco firma un’ordinanza restrittiva

Allarme coronavirus a Corleone, in provincia di Palermo, e il sindaco Nicolò Nicolosi firma un’ordinanza restrittiva che avrà validità fino all’1 ottobre.

Il provvedimento prevede: scuole chiuse e restrizioni negli orari di apertura dei locali e pub che potranno restare aperti fino alle 22; chiusura di musei, parco urbano e circoli ricreativi; sospensione del mercato all’aperto. La decisione è stata presa dopo che 500 persone hanno partecipato a due matrimoni: uno il 12 settembre e l’altro il 15 settembre. Al primo c’erano quattro invitati poi risultati positivi; due al secondo.

Adesso – dice il sindaco – partirà lo screening di tutti i partecipanti e tra questi ci sono anche 30 ragazzi delle scuole del paese. Da qui la scelta, condivisa con i dirigenti scolastici, di sospendere l’attività didattica”.

E’ possibile che Nicolosi faccia un’altra ordinanza nelle prossime ore dopo un incontro con i responsabili dell’Asp e le autorità militari.

GUARDIA DI FINANZA SEQUESTRA 2.900 PIANTE DI CANAPA INDIANA A MONREALE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI