Coronavirus a Palermo: grave il paziente della clinica Candela trovato positivo

Si sono aggravate le condizioni del paziente di 40 anni risultato positivo dopo che il soggetto era stato trasferito alla clinica Candela di Palermo dal Pronto Soccorso del pronto soccorso Villa Sofia – Cervello: a seguito di successivo peggioramento delle condizioni l’uomo è stato trovato positivo presso l’ospedale Civico.

La clinica Candela riferisce in una nota che il soggetto (ricoverato nella struttura per meno di 24 ore) presentava un quadro di broncopolmonite, ma era risultato negativo a 2 tamponi per Covid-19. Solo in data odierna alle ore 9:39, “ci è stato comunicato, – si legge nella nota – dalla Direzione Medica del ospedale Civico, che il paziente è risultato positivo per ricerca Sars Cov-2 solo a seguito di lavaggio broncoalveolare”.

Avviati i controlli su pazienti e dipendenti della clinica, così come le procedure di sanificazione. “Il personale che ha avuto contatti diretti con il paziente è stato inviato al proprio domicilio, ove rimarrà in attesa degli esiti dei tamponi”, afferma la clinica.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI