Coronavirus a Palermo, Orlando chiede i dati dei contagi nelle scuole

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando torna a chiedere i numeri legati ai contagi in città e nello specifico quelli in ambito scolastico, al fine di eventualmente assumere nuove misure a tutela della salute pubblica.

La richiesta viene formulata in una lettera inviata all’Assessorato Regionale alla Salute, all’Assessorato Regionale della Pubblica Istruzione, all’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia e all’ASP Palermo.

“Lo scrivente – recita la nota – in qualità di autorità sanitaria locale, assumerà, ove ritenuto necessario, tutti i provvedimenti che la situazione attualmente critica renderà necessari ed imprescindibili, considerato che sempre più frequentemente giungono annunci su focolai che si sviluppano negli ambienti scolastici di ogni ordine e grado”.

Di seguito la lettera:

“Considerato il continuo aumento del trend dei contagi che giornalmente si registrano in città e le sempre più frequenti notizie sulle difficoltà in cui operano tutte le strutture sanitarie cittadine in termini di assistenza sia ai soggetti contagiati e non, e considerato che sempre più frequentemente giungono annunci su focolai che si sviluppano negli ambienti scolastici di ogni ordine e grado, si rappresenta che lo scrivente, n.q. di autorità sanitaria locale, assumerà, ove ritenuto necessario, tutti i provvedimenti che la situazione attualmente critica renderà necessari ed imprescindibili.

Per tale ragione si rivolge invito affinché, ognuno per la parte di propria competenza, vorrà comunicare a questo Ente i numeri legati ai contagi nell’ambito scolastico al fine di eventualmente assumere ogni utile provvedimento, mediante l’esercizio dei poteri ascritti allo scrivente, a tutela della salute pubblica.

Si rimane in attesa di cortese urgente riscontro.

Distinti saluti.
Leoluca Orlando”.

PALERMO, DISSEQUESTRATA LA PALESTRA VIRGIN

PALERMO, TRASFERITO IL PRONTO SOCCORSO PEDIATRICO DEL “CERVELLO”

FOCOLAIO AL PRONTO SOCCORSO DELL’OSPEDALE CIVICO

MISILMERI, USURAIO AGLI ARRESTI DOMICILIARI

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI