Federico Cafiero De Raho

Coronavirus, De Raho avverte: “In questa fase, le mafie hanno maggiore facilità a muoversi”

“La criminalità del trasporto dei grandi quantitativi di stupefacenti in questo momento ha maggiore facilità a muoversi”. L’avvertimento arriva dal Procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho intervistato nel corso di “24Mattino” di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24, sottolineando come “l’attenzione è tutta rivolta a contrastare i traffici di mascherine e materiale di protezione c’è probabilmente un allentamento sugli altri fronti”.

“Ad alto livello – afferma – le mafie continuano a muoversi sui porti della fasci tirrenica nazionale, su quelli spagnoli o quelli del nord Europa, come Anversa o Rotterdam. In quei porti i container con tonnellate di cocaina continuano ad arrivare e vengono poi immesse nel mercato”.

“Su questo bisogna prestare attenzione se fino al mese scorso venivano sequestrate tonnellate di cocaina e oggi non vengono sequestrate evidentemente c’è qualcosa che non va – ha concluso – La criminalità ha continuato a importare e esportare sostanze stupefacenti e bisogna mantenere il controllo altissimo”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI