Coronavirus, il bollettino della Sicilia del 12 novembre: 546 casi, la curva “tiene”

Diminuiscono in Sicilia, seppur leggermente, nuovi contagi e tamponi: un dato che può essere giudicato positivo se si paragona a quello globale dell’Italia che fa registrare un forte aumento (8.500 casi). In particolare i nuovi casi sono 546 e i tamponi 23.000. É quanto si legge nel bollettino di oggi, venerdì 12 novembre 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Nello specifico, ben sei regioni stavolta hanno fatto peggio della Sicilia ed è appena il caso di sottolineare che in tre regioni (Lombardia, Lazio e Veneto) si è andati oltre quota 1.000. In Sicilia invece l’incidenza dei casi,. in relazione ai test effettuati, resta al 2,36%, praticamente invariata rispetto a ieri.

Continua a essere confortante, soprattutto, il fatto che la situazione ospedaliera resta assolutamente sotto controllo: i ricoveri nelle strutture ordinarie scendono di altre 10 unità e le terapie intensive crescono solo di tre pazienti, tornando a quota 50.

In diminuzione anche il numero dei decessi, sette, che ancora una volta rappresenta la somma di più giorni.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

Attuali positivi: 8.985 (+126)
Deceduti: 7.085 (+7)*
Dimessi/guariti: 297.743 (+413)

Ricoverati totali: 358 (-10)
Ricoverati in terapia intensiva: 50 (+3)

Totale casi: 313.813 (+546)
Tamponi:  (+23.109)

*Nota – La Regione Sicilia comunica che i decessi riportati oggi sono avvenuti: n.1 l’11/11/2021 – n.2 il 10/11/2021 – n.1 il 09/11/2021 – n.1 il 25/10/2021 – n.1 il 29/09/2021 – n.1 il 24/06/2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 12 NOVEMBRE 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 12 NOVEMBRE 2021

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 11 NOVEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI