Coronavirus, il bollettino della Sicilia del 2 giugno: meno nuovi casi e meno ricoveri

Restano contenuti i numeri del contagio in Sicilia sebbene l’isola resta ancora una volta la terza regione italiana per maggior incremento dei casi. I nuovi contagi sono stati 289 mentre i tamponi processati sono stati 13.571. É quanto si legge nel bollettino di oggi, mercoledì 2 giugno 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Il rapporto tra test effettuati e casi positivi, parametro che però viene seguito con sempre minor attenzione, è del 2,12%, quasi un punto percentuale in più rispetto alla media nazionale.

In realtà i dati più “pesanti” e più positivi sono quelli che riguardano la diminuzione degli attuali positivi (il totale è sceso di quasi 800 unità) e i ricoveri ospedalieri: ci sono 39 pazienti in meno nelle strutture ospedaliere (il totale scende sotto 500) e 9 in meno in terapia intensiva (si è scesi sotto quota 50 nel totale).

I decessi sono stati 16 e portano il totale nell’isola a 5.855.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

Attuali positivi: 8.698 (-790)
Deceduti: 5.855 (+16)
Dimessi/guariti: 211.871 (+1.063)

Ricoverati totali: 468 (-39)
Ricoverati in terapia intensiva: 47 (-9)

Totale casi: 226.424 (+289)
Tamponi: 4.543.987 (+13.571)

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 2 GIUGNO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 2 GIUGNO 2021

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 1 GIUGNO 2021

VACCINAZIONI, SICILIA ULTIMA IN RAPPORTO ALLA POPOLAZIONE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI