Coronavirus, il bollettino della Sicilia del 20 marzo: più di 400 contagi ma già 25 guariti

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 12 di oggi (venerdì 20 marzo), in merito all’emergenza #Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

Dall’inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento (Policlinici di Palermo e Catania) sono 4.468. Attualmente risultano positive 379 persone. In realtà sono 408 i casi positivi registrati dall’inizio, ma attualmente ne risultano 379 perché 25 sono già guariti e 4 deceduti. Da segnalare che la Regione ha modificato leggermente il modo di comunicare il dato giornliero, adeguandosi allo schema utilizzato dalla Protezione Civile.

Non è quindi del tutto corretto dire che i contagiati sono aumentati di 39 unità rispetto al giorno precedente. Il numero dovrebbe essere maggiore, intorno ai 65. L’importante è fare chiarezza e da ora in avanti utilizzare uno schema di comunicazione condiviso.

Risultano ricoverati 210 pazienti (27 a #Palermo, 105 a #Catania, 17 a #Messina, 1 ad #Agrigento, 11 a #Caltanissetta, 18 a #Enna, 6 a #Ragusa, 17 a #Siracusa e 8 a #Trapani) di cui 42 in terapia intensiva, mentre 169 sono in isolamento domiciliare, venticinque guariti (11 a Palermo, 5 a Catania, 4 a Messina, 2 ad Agrigento ed Enna, 1 a Ragusa) e quattro deceduti.

Il prossimo aggiornamento avverrà domani.

Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal Ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI