Coronavirus, il bollettino della Sicilia dell’11 luglio: altri 183 nuovi casi, incidenza al 2,5%

Nessuna novità sostanziale nella comunicazione dei nuovi casi: ci sono stati 183 contagi e due morti, pressappoco gli stessi dati di ieri. É quanto si legge nel bollettino di oggi, domenica 11 luglio 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Cambia l’incidenza perché il numero dei tamponi processati è decisamente minore rispetto a ieri: i tamponi sono stati 7.300 e l’incidenza dunque sale al 2,5% che è più del doppio di quella nazionale, a conferma che la situazione in Sicilia è tra le meno tranquillizzanti d’Italia (anche oggi è stata la seconda peggior regione dopo la Lombardia).

Non sono peggiorati però i dati ospedalieri, a conferma che i casi di variante Delta, almeno per ora, non incidono più di tanto sul tasso di ospedalizzazione: c’è un paziente in  meno in terapia intensiva, tre pazienti in meno nelle strutture ospedaliere.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

Attuali positivi: 3.650 (+103)
Deceduti: 5.992 (+2)
Dimessi/guariti: 223.648 (+78)

Ricoverati totali: 146 (-3)
Ricoverati in terapia intensiva: 17 (-1)

Totale casi: 233.290 (+183)
Tamponi: 5.015.876 (+7.322)

IL BOLLETTINO NAZIONALE DELL’11 LUGLIO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DELL’11 LUGLIO 2021

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 10 LUGLIO 2021

RECOVERY FUND E AREE INTERNE, LA COESIONE SOCIALE COME METODO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI