Coronavirus, il bollettino della Sicilia dell’8 ottobre: salgono i casi (469) ma c’è il “giallo”

La Sicilia non festeggia nel migliore dei modi il ritorno in zona bianca ufficializzato oggi dal ministro Speranza. I contagi “ufficiali” sono aumentati sensibilmente senza un altrettanto aumento dei tamponi processati. I nuovi casi dichiarati nel bollettino sono 469 (quasi il doppio di ieri), i tamponi poco meno di 15.000. É quanto si legge nel bollettino di oggi, venerdì 8 ottobre 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Ma c’è un piccolo “giallo” e riguarda una nota in cui la Regione siciliana comunica che 116 casi positivi sono attribuibili alle settimane passate: che senso ha? Misteri della burocrazia. L’incidenza dei casi positivi sui test effettuata è di conseguenza schizzata oltre il 3%, per la precisione 3,13%.

A parte questo mistero, restano positivi tutti gli altri dati. I ricoveri continuano a diminuire, sia quelli ordinari che quelli in terapia intensiva dove adesso si trovano ricoverati 40 pazienti in tutto.

I morti sono 12 ma anche qui c’è da segnalare il solito “riporto” dei giorni precedenti.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

Attuali positivi: 11.198 (-582)
Deceduti: 6.880 (+12)*
Dimessi/guariti: 283.047 (+1.048)

Ricoverati totali: 405 (-10)
Ricoverati in terapia intensiva: 40 (-5)

Totale casi: 301.125 (+469) – 116 relativi alle settimane precedenti
Tamponi: 6.408.593 (+14.977)

La Regione Sicilia comunica che i decessi comunicati oggi sono avvenuti: 2 il 7 ottobre, 1 il 6 ottobre, 1 il 4 ottobre, 1 il 20 settembre, 1 il 14 settembre

IL BOLLETTINO NAZIONALE DELL’8 OTTOBRE 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DELL’8 OTTOBRE 2021

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 7 OTTOBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI