commesse cantiere navale

Coronavirus, il Cantiere Navale di Palermo chiude fino al 29 marzo: ferie collettive

Da oggi e fino al 29 marzo sarà chiuso il Cantiere Navale di Palermo, come del resto tutti gli altri stabilimenti italiani, facendo ricorso a ferie collettive che saranno dunque anticipate rispetto alla chiusura estiva.

Lo ha comunicato la Fincantieri precisando che si tratta di 8.900 dipendenti cui si somma un indotto di quasi 50 mila persone. È al lavoro solo il personale addetto alla sicurezza industriale e alla manutenzione impianti.

La chiusura degli impianti è stata preceduta da polemiche con la Fim-Cisl e la Fiom-Cgil che hanno criticato la scelta di mettere in ferie i lavoratori invece di ricorrere ad ammortizzatori. Per l’azienda questo è l’unico modo per non pregiudicare il futuro del gruppo e salvaguardare la salute e i livelli occupazionali.

Rimangono invece aperti gli impianti delle società controllate all’estero, che comunque seguono le direttive del Paese in cui si trovano.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI