Coronavirus in Italia, il bollettino del 10 giugno: 2.000 nuovi casi, 88 morti

Pochi cambiamenti nella situazione contagi: i nuovi casi sono 2.079 (120 meno di ieri) mentre i tamponi sono stati 205.000 (13.000 meno di ieri). É quanto si legge nel bollettino di oggi, giovedì 10 giugno 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

La situazione insomma resta invariata e la percentuale tra casi positivi e test effettuati è sempre al di sotto del limite di guardia, 1,01% per la precisione.

Anche il numero dei morti resta sostanzialmente invariato: 88 oggi contro i 77 di ieri.

Sono 626 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, con un calo di 35 rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 30 (ieri 24). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.153, in calo di 229 unità rispetto a ieri. In isolamento domiciliare ci sono 164.530 persone (-5.362).

In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.239.868, i morti 126.855. I dimessi ed i guariti sono invece 3.943.704, con un incremento di 7.616 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 169.309, in calo di 5.626 nelle ultime 24 ore.

Le regioni con più casi sono state Lombardia, Sicilia e Campania.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

Attuali positivi: 169.309 (-5.626)
Deceduti: 126.855 (+88)
Dimessi/Guariti: 3.943.704 (+7.616)
Totale casi: 4.239.868 (+2.079)
Tamponi: (+205.335)

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 10 GIUGNO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 10 GIUGNO 2021

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 9 GIUGNO 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI