Coronavirus in Italia, il bollettino del 10 novembre: 580 morti, + 35.098 contagi

Risalgono i contagi in Italia, sono 35.098 nelle ultime 24 ore. Il dato comunque è ancora lontano dai picchi dei giorni scorsi. È quanto si legge nel bollettino di oggi, martedì 10 novembre, diffuso dal Ministero della Salute.

Per quanto riguarda i decessi non si registrava un dato così alto di vittime giornaliere dal 14 aprile, quando furono 602. Ieri erano stati 224 in meno.

Sono 122 in più i pazienti in terapia intensiva per Covid in Italia. Il totale è ora di 2.971. Sono 997 in più i ricoverati con sintomi per coronavirus.

Sono 217.758 i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore, circa 70mila più di ieri. Il rapporto positivi/tamponi è al 16,1%, un punto percentuale meno di ieri.

Dall’inizio dell’emergenza i contagiati dal virus – comprese vittime e guariti – sono 995.463 mentre le persone guarite o dimesse sono 363.023, con un incremento rispetto a ieri di 17.734.

A livello regionale è ancora una volta la Lombardia, con 10.955 nuovi casi in 24 ore, seguita dal Piemonte (+3.659), dal Veneto (+2.763), dalla Campania (+2.716) e dal Lazio (+2.608)

Questo è il quadro completo dei dati del Ministero:

Attuali positivi: 590.110 (+16.776)
Deceduti: 42.330 (+580)
Dimessi/Guariti: 363.023 (+17.734)

Totale casi: 995.463 (+35.098)
Tamponi +217.758

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 9 NOVEMBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 10 NOVEMBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI