Coronavirus in Italia, il bollettino del 10 ottobre: la curva dei contagi cresce ancora

Sempre più in alto la curva dei contagi. 5.724 nuovi contagi (ieri 5.372), 13 regioni a tripla cifra, la Lombardia che sfonda abbondantemente quota 1.000. E altri 29 decessi (ieri 28). È quello che si legge nel bollettino di oggi, sabato 10 ottobre, diffuso dal Ministero della Salute.

I casi totali sono ora 349.494, i morti 36.140. I tamponi sono stati 133.084, nuovo record (ieri 129.471). Dietro la Lombardia (1.140 casi) c’è la Campania (664) e il Veneto con 561. Poi la Toscana con 548, il Piemonte con 499. Il Lazio ne ha 384, l’Emilia Romagna 383.

I ricoverati con sintomi per coronavirus in Italia aumentano di 250 unità in 24 ore, portando il totale a 4.336, mentre i pazienti in terapia intensiva sono appena 3 in più in un giorno, e arrivano a 390.

Le persone in isolamento domiciliare crescono di ben 4.466 e sono ora 70.103, mentre gli attualmente positivi arrivano 74.829 con un incremento di 4.719. Infine i dimessi e guariti sono 238.525, aumentando di 976 unità.

Questo il quadro analitico dei dati essenziali:

Attualmente positivi: 74.829 (+4.719)
Deceduti: 36.140 (+29)
Dimessi/Guariti: 238.525 (+976)
Totale casi: 349.494 (+5.724)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 9 OTTOBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 10 OTTOBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI