Coronavirus in Italia, il bollettino del 13 marzo: altri 26.000 contagi, 317 morti

Altri 26.062 contagi (circa 800 meno di ieri), sostanzialmente situazione invariata rispetto a ieri anche nei tamponi che sono stati quasi 373.000 (ieri 4.000 in meno). È quanto si legge nel bollettino di oggi, sabato 3 marzo 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Il rapporto tra test effettuati e casi positivi scende di poco, attestandosi sul 6,98%, un quarto di punto percentuale meno di ieri.

Le vittime sono state 317, ieri erano state 380.

Sono 270 gli ingressi in terapia intensiva per il Covid-19 nelle ultime 24 ore in Italia. Il saldo giornaliero tra ingressi e uscite è di 68 pazienti in più. In totale in rianimazione ci sono ora 2.982 persone. Nei reparti ordinari (pneumatologia e malattie infettive) sono invece aumentati i pazienti di 497 unità rispetto a ieri, portando il totale a 24.153.

I casi totali da inizio epidemia sono 3.201.838, i morti 101.881. Gli attualmente positivi sono 520.061 (+10.744 rispetto a ieri), i dimessi e i guariti 2.579.896 (+14.970), in isolamento domiciliare ci sono 492.926 persone (+10.179).

Tra le regioni prima è la Lombardia (5.809); seguono Emilia Romagna con 2.950, Campania con 2.940, Veneto con 2.682 e Piemonte con 2.159. Il Lazio si attesta a quasi 2.000. Con più di 1.000 casi sono Puglia, Toscana e Marche.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

• Attualmente positivi: 520.061
• Deceduti: 101.881 (+317)
• Dimessi/Guariti: 2.579.896 (+14.970)
• Ricoverati: 27.135 (+565)
• di cui in Terapia Intensiva: 2.982 (+68)
• Tamponi: 44.349.338 (+372.944)

Totale casi: 3.201.838 (+26.062, +0,82%)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 12 MARZO 2021

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 13 MARZO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 13 MARZO 2021

VACCINO COVID, CAMBIANO ANCHE IN SICILIA LE PRIORITA’

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI