Coronavirus in Italia, il bollettino del 13 novembre: quasi 41.000 contagi, 550 morti

Quasi 41.000 nuovi contagi, 40.902 per la precisione: in Italia la curva è tornata a salire. I morti sono 550, in diminuzione rispetto a ieri. È quello che si legge nel bollettino di oggi, venerdì 13 novembre, diffuso dal Ministero della Salute.

Anche oggi si registra il record di tamponi nelle ultime 24 ore in Italia: sono 254.908, circa ventimila più di ieri. Il rapporto tra positivi e test resta costante al 16%.

Sono oltre 30 mila i ricoverati con sintomi da Covid in reparti ordinari in Italia: con l’aumento di 1.041 unità nelle ultime 24 ore sono ora 30.914.

Aumentano di 60 unità i pazienti in terapia intensiva per il Covid. Il totale è ora di 3.230. E’ l’aumento giornaliero di pazienti in rianimazione più basso da alcune settimane.

In isolamento domiciliare ci sono invece ora 629.782 persone, con un incremento di 27.771 unità nelle ultime 24 ore.

L’aumento di positivi individuati costituisce il nuovo record giornaliero. Il totale dei contagiati sale così a 1.107.303, le vittime sono ora 44.139. Gli attualmente positivi crescono di 28.872 e arrivano a 663.926. I guariti sono 399.238 (+11.480).

Sono 10.634 i nuovi casi in Lombardia nelle ultime 24 ore. Seguono il Piemonte (5.258) e la Campania, dove con l’incremento 4.079 malati la curva di aumento rallenta (ieri erano 4.065). Più in basso ci sono il Veneto (3.605), il Lazio (2.925), la Toscana (2.478) e l’Emilia Romagna (2.384). Sul totale di 550 vittime nelle ultime 24 ore, 118 sono state registrate nella sola Lombardia.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

• Attualmente positivi: 663.926
• Deceduti: 44.139 (+550)
• Dimessi/Guariti: 399.238 (+11.480)
• Ricoverati: 34.144 (+1.101) • di cui in Terapia Intensiva: 3.230 (+60)
• Tamponi: 18.455.416 (+254.908)
Totale casi: 1.107.303 (+40.902, +3,84%)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 12 NOVEMBRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI