Coronavirus in Italia, il bollettino del 14 luglio: brusco aumento dei contagi, 23 morti

Sono in rialzo i dati dei contagi, più o meno in tutte le regioni italiane. I nuovi casi sono 2.153 (circa 700 in più) a fronte di un numero di tamponi che è rimasto più o meno invariato (210 mila). É quanto si legge nel bollettino di oggi, mercoledì 14 luglio 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Di conseguenza sale di poco sopra l’1% il rapporto tra test effettuati e casi positivi, non ancora preoccupante ma in salita rispetto allo 0,8% di ieri.

In leggero aumento anche i decessi che sono stati 23 mentre diminuisce seppur lentamente la pressione ospedaliera.

E’ la Lombardia la maglia nera di giornata con 420 casi, seguita da Sicilia e Veneto.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

• Attualmente positivi: 41.700
• Deceduti: 127.831 (+23)
• Dimessi/Guariti: 4.106.315 (+1.079)
• Ricoverati: 1.259 (-26)
• di cui in Terapia Intensiva: 151 (-6)
• Tamponi: 73.985.973 (+210.599)

Totale casi: 4.275.846 (+2.153, +0,05%)

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 14 LUGLIO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 14 LUGLIO 2021

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 13 LUGLIO 2021

COVID, IL 70% DEI RICOVERATI NON È VACCINATA

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI