Coronavirus in Italia, il bollettino del 16 settembre: i contagi crescono al Sud

In Italia i nuovi contagi sono 1.452 (ieri 1.229) e il bollettino diffuso dal Ministero della Salute registra un aumento dei casi nel Sud Italia, con la Campania che è la Regione con più contagi d’Italia (186), con la Puglia che va in tripla cifra (103) e la Sicilia che ne conta 90. Nessuna regione è immune da nuovi contagi, sette regioni sono andati oltre quota 100.

Oltre centomila, rispetto agli 80mila di martedì, il numero dei tamponi processati. Il numero complessivo dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale dunque a 291.442 mentre quello dei dimessi e guariti è di 215.265, 620 più di ieri. In aumento anche l’incremento dei morti: 12 in un giorno mentre ieri erano stati 9.

Intanto sono saliti a 177 i medici morti a causa della Covid-19. Lo rende noto la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo). All’elenco dei medici deceduti si aggiunge l’urologo Paolo Marandola, attivo in Zambia per studiare Covid-19.

IN AGGIORNAMENTO

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 15 SETTEMBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 16 SETTEMBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI