Coronavirus in Italia, il bollettino del 17 novembre: 32.191 contagi, molti tamponi

I nuovi casi di contagio sono 32.191, in leggero rialzo rispetto a ieri. Ma i tamponi sono 208.458, quasi 60.000 in più rispetto a ieri. È quanto si legge nel bollettino di oggi, martedì 17 novembre, diffuso dal Ministero della Salute.

Il rapporto tra positivi individuati e tamponi effettuati è al 15,47%, due punti e mezzo percentuale in meno rispetto a ieri (era al 17,92%). Purtroppo è molto più alto il numero dei morti, 731.

Gli attualmente positivi sono saliti a 733.810, con un incremento rispetto a ieri di 16.026: di questi, 33.074 sono ricoverati nei reparti ordinari e 3.612 in terapia intensiva. I guariti e i dimessi dall’inizio dell’epidemia sono 457.798, 15.434 in più rispetto a lunedì.

Sono 120 i ricoveri in terapia intensiva. La Lombardia ha il numero più alto di casi, con Veneto e Campania.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero

• Attualmente positivi: 733.810
• Deceduti: 46.464 (+731)
• Dimessi/Guariti: 457.798 (+15.434)
• Ricoverati: 36.686 (+658)
• di cui in Terapia Intensiva: 3.612 (+120)
• Tamponi: 19.239.507 (+208.458)

Totale casi: 1.238.072 (+32.191, +2,67%)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 16 NOVEMBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 17 NOVEMBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI