Coronavirus in Italia, il bollettino del 18 gennaio: 8.824 contagi, meno tamponi

Forte diminuzione dei contagi in Italia, ma il dato come sempre è influenzato dalla diminuzione dei tamponi domenicali che sono stati 158 mila. È quanto si legge nel bollettino di oggi, lunedì 18 gennaio, diffuso dal Ministero della Salute.

I tamponi (molecolari e antigenici) ieri erano stati 211.778. Il tasso di positività è al 5,6%, in leggero calo rispetto al 5,9% di ieri (-0,3%).

Il numero dei morti è 377. In totale i casi da inizio epidemia sono 2.390.101, le vittime 82.554.

Gli attualmente positivi sono 547.058 (-6.316 rispetto a ieri), i guariti e i dimessi 1.760.489 (+14.763), in isolamento domiciliare ci sono 521.630 persone (-6.484).

Sono in aumento di 41 unità i pazienti in terapia intensiva in Italia nelle ultime 24 ore, nel saldo giornaliero tra ingressi e uscite. Gli ingressi giornalieri in terapia intensiva sono 142. In totale i ricoverati in rianimazione sono 2.544 . I pazienti in area medica – reparti ordinari – sono in aumento di 127 unità rispetto a ieri, portando il totale a 22.884.

Le regioni con il maggior numero di test per il coronavirus positivi nelle ultime 24 ore sono: Sicilia 1.278, Lombardia 1.189, Emilia Romagna 1.153, Veneto 998, Lazio 872, Campania 714. In coda la Basilicata con 7 casi.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

• Attualmente positivi: 547.058
• Deceduti: 82.554 (+377)
• Dimessi/Guariti: 1.760.489 (+14.763)
• Ricoverati: 25.428 (+168)
• di cui in Terapia Intensiva: 2.544 (+41)
• Tamponi: 29.365.366 (+158.674)

Totale casi: 2.390.101 (+8.824, +0,37%)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 17 GENNAIO 2021

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 18 GENNAIO 2021

IL DATO ANALITICO DELLE PROVINCE SICILIANE (18 GENNAIO 2021)

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI