Coronavirus in Italia, il bollettino del 19 novembre: 36.000 contagi, 653 decessi

Oltre 36.000 nuovi contagi, per la precisione 36.176. E ci sono anche 653 morti. È quanto si legge nel bollettino di oggi, giovedì 19 novembre, diffuso dal Ministero della Salute. Il che significa che ancora non c’è un consistente e rassicurante calo nella curva del virus. Va considerato però che è stata superata quota 250.000 tamponi nelle ultime 24 ore.

Il totale dei casi in Italia sale a 1.308.528. Il totale delle vittime è invece di 47.870.

Frena ancora l’aumento dei ricoveri nelle terapie intensive: sono 42 i nuovi pazienti, per un totale nelle rianimazioni che è arrivato a 3.712.

In calo anche l’incremento dei ricoveri nei reparti ordinari: 106 in un giorno, per un totale di 33.610.

Gli attualmente positivi sono complessivamente 761.671, con un aumento di 18.503 rispetto a ieri, mentre i dimessi e i guariti sono 489.987, con un incremento di 17.020. In isolamento domiciliare ci sono invece 724.349 italiani, 18.355 in più nelle ultime 24 ore.

A livello regionale è ancora la Lombardia a far segnare il maggior incremento, con 7.453 nuovi casi. Seguono il Piemonte – con 5.349 casi che la Regione attribuisce in larga parte ai tamponi effettuati nei giorni scorsi nelle Rsa -, il Veneto (+3.753), la Campania (+3.334), il Lazio (+2.697), e l’Emilia Romagna (+2.160)

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

• Attualmente positivi: 761.671
• Deceduti: 47.870 (+653)
• Dimessi/Guariti: 498.987 (+17.020)
• Ricoverati: 37.322 (+148) • di cui in Terapia Intensiva: 3.712 (+42)
• Tamponi: 19.724.527 (+250.186)
Totale casi: 1.308.528 (+36.176, +2,84%)

Intanto il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia, sui canali Rai, ha detto: “Non escludo che possano esserci altre regioni rosse, sempre sulla base dei dati del monitoraggio”.

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 18 NOVEMBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 19 NOVEMBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI