Coronavirus in Italia, il bollettino del 19 settembre: 24 morti, contagi +1.638

Sono 1.638 i nuovi contagi di oggi, meno di ieri ma il numero è sempre alto. E sono ancora sette le regioni italiane che vanno in tripla cifra con i contagi. E’ quello che si evince dal bollettino di oggi, sabato 19 settembre, diffuso dal Ministero della Salute.

E’ la Lombardia a fare registrare il dato più alto con 243 contagi, seguita dal Veneto con 186 ma in tripla cifra vanno anche due regioni del Sudm, Campania e Puglia, a conferma di come ormai il virus è distribuito in tutto il territorio.

Preoccupa anche l’impennata dei decessi: sono stati 24 nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 10. Un dato così alto non si registrava dal 7 luglio, quando le vittime erano state 30.

In  lieve aumento i tamponi: ne sono stati processati 103.223. Il totale delle vittime ha così raggiunto quota 35.692, quello dei casi positivi 296.569.

Altri sette pazienti affetti da Covid sono entrati in terapia intensiva nelle ultime 24 ore: il totale sale così a 215. Calano invece i ricoverati con sintomi: sono 2.380 (-7 rispetto a ieri). Sono poi 40.566 le persone in isolamento domiciliare (+704) e 43.161 gli attualmente positivi (+704). I dimessi ed i guariti sono 217.716 (+909).

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 18 SETTEMBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 19 SETTEMBRE 2020

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI