Coronavirus in Italia, il bollettino del 21 febbraio: 13.452 casi, 232 morti

Peggiorano un po’ i dati in Italia: i nuovi contagi sono stati 13.452 (cioè 1.600 meno di ieri) ma sono molto meno anche i tamponi, poco più di 250 mila (ieri 306.000). È quanto si legge nel bollettino di oggi, domenica 21 febbraio 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Cresce dunque al 5,36% il rapporto tra casi positivi e test effettuati, ieri era stato del 4,8%.

Le vittime sono invece 232, ieri erano state 251. Il totale è di 95.718. I casi totali da inizio epidemia in Italia sono ora 2.809.246.

Sono 2.094 le persone ricoverate in terapia intensive in Italia per il Covid-19, con un aumento di 31 unità nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 125. Nei reparti ordinari sono ricoverate 17.804 persone, in aumento di 79 unità rispetto a ieri.

Tra le Regioni, 2.500 casi in Lombardia. A seguire Emilia Romagna e Campania, poi il Lazio.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

• Attualmente positivi: 388.895
• Deceduti: 95.718 (+232)
• Dimessi/Guariti: 2.324.633 (+8.946)
• Ricoverati: 19.898 (+110)
• di cui in Terapia Intensiva: 2.094 (+31)
• Tamponi: 38.058.939 (+250.986)

Totale casi: 2.809.246 (+13.452, +0,48%)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 20 FEBBRAIO 2021

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 21 FEBBRAIO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 21 FEBBRAIO 2011

ITALIA TUTTA ARANCIONE? I GOVERNATORI VOGLIONO REGOLE CHIARE

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI