Coronavirus in Italia, il bollettino del 25 settembre: contagi, sfiorata quota 2.000

Sfiorata quota 2.000. I nuovi contagi sono stati 1.912. È quanto emerge dal bollettino di oggi, venerdì 25 settembre, diffuso dal Ministero della Salute.

Il numero dei casi rappresenta il nuovo record del post lockdown (ieri erano stati 1.786). I tamponi restano su livelli da record, oltre i 107 mila. Le vittime giornaliere sono 20, in leggero calo rispetto alle 23 di ieri. Il totale dei contagiati, comprese vittime e guariti, sale così a 306.235.

Le vittime totali sono ora 35.801. Gli attualmente positivi sono cresciuti di 938 unità arrivando a 47.718, i guariti sono 222.716 (+954). I pazienti in terapia intensiva invece calano di due unità. da 246 a 244. I ricoverati con sintomi sono 2.737 (+6), quelli in isolamento domiciliare 44.737 (+934)

Ben otto regioni italiane sono andate in tripla cifra: Lombardia (277), Campania (253) e Lazio (230). Ma anche la Sicilia scollina quota 100, a conferma che il virus sta dilagando anche al sud. Anche oggi tutte le regioni italiane sono state interessate da casi di nuovi contagi.

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 24 SETTEMBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 25 SETTEMBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI