Coronavirus in Italia, il bollettino del 27 febbraio: quasi 19.000 nuovi casi

I nuovi contagi in Italia sono stati 18.916, i tamponi eseguiti sono stati 323.000 circa: quindi si registra qualche miglioramento ma non c’è grande differenza con i dati di ieri. È quello che emerge dal bollettino di oggi, sabato 27 febbraio 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Il rapporto tra casi positivi e test effettuati è di poco inferiore al 6% (5,8%), sempre piuttosto alto. La preoccupazione è legittimata dall’ennesimo aumento dei ricoverati e dei pazienti in terapia intensiva.

Sono 2.216 i pazienti ricoverati in terapia intensiva in Italia, con un aumento di 22 unità rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati 163. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 18.372 persone, 80 in più di ieri. Gli attualmente positivi sono 411.966, con un incremento di 7.302.

I morti sono stati 280, 27 in più rispetto a ieri.

Questo il quadro completo dei dati del ministero:

• Attualmente positivi: 411.966
• Deceduti: 97.507 (+280)
• Dimessi/Guariti: 2.398.352 (+11.320)
• Ricoverati: 20.588 (+102)
• di cui in Terapia Intensiva: 2.216 (+22)
• Tamponi: 39.875.863 (+323.047)

Totale casi: 2.907.825 (+18.916, +0,65%)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 26 FEBBRAIO 2021

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 27 FEBBRAIO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 27 FEBBRAIO 2021

COVID, COSA PREVEDE LA NUOVA ORDINANZA DI SPERANZA

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI