Coronavirus in Italia, il bollettino del 27 ottobre: nuovo rialzo, 22.000 contagi

Sono 21.994 i nuovi contagi con 174.398 tamponi. Ci sono anche 221 decessi. È quanto si legge nel bollettino di oggi, lunedì 27 ottobre, diffuso dal Ministero della Salute che conferma dunque una tendenza al rialzo. Ieri c’era stata una diminuzione, abbastanza prevedibile com ogni lunedì, adesso i dati sono tornati preoccupanti.

E la conferma arriva dall’incremento di ricoverati in terapia intensiva, ben 127 in più, per un totale di 1.411 persone in rianimazione. Nei reparti ordinari ci sono ora 13.955 pazienti, con un incremento di 958. Gli attualmente positivi sono arrivati a 255.090, ben 18.406 più di ieri.

I contagiati totali sono ora 564.778, le vittime 37.700. I dimessi e guariti sono 271.988 (+3.362). I tamponi sono quasi 50 mila più di ieri.

Era dal 5 maggio che non si registrava un numero così alto di vittime, allora furono 236.

Otto regioni hanno più di mille nuovi casi, in testa la Lombardia con 5.036, poi la Campania 2.761 e il Piemonte con 2.458. Le altre sono Emilia Romagna, Veneto, Lazio, Toscana e Liguria.

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 26 OTTOBRE 2020

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 27 OTTOBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI