Coronavirus in Italia, il bollettino del 29 gennaio: dati in discesa, 13.574 casi

Altri piccoli segnali di discesa in Italia. I nuovi contagi sono 13.574, circa mille meno di ieri, nonostante i tamponi siano stati più di 268.000, e quindi alcune migliaia in più di ieri. È quanto emerge dal bollettino di oggi, venerdì 29 gennaio, diffuso dal Ministero della Salute.

Ieri i positivi erano stati 14.372, i morti 492 e i tamponi 275.179. Il tasso di positività è del 5,05% (ieri era del 5,2%).

C’è anche un alto numero di guariti che fa scendere di 6.700 unità il numero degli attuali positivi.

I ricoveri in terapia intensiva sono in calo di 18 unità nel saldo tra entrate e uscite rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri sono 148. In totale in rianimazione ci sono 2.270 persone. Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 20.397 pazienti, in calo di 381 unità rispetto a ieri.

Restano alti però i dati sui decessi che sono stati 477.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

• Attualmente positivi: 467.824
• Deceduti: 87.858 (+477)
• Dimessi/Guariti: 1.973.388 (+19.879)
• Ricoverati: 22.667 (-399)
• di cui in Terapia Intensiva: 2.270 (-18)
• Tamponi: 32.155.352 (+268.750)

Totale casi: 2.529.070 (+13.574, +0,54%)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 28 GENNAIO 2021

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 29 GENNAIO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 29 GENNAIO 2021

LA SICILIA DA LUNEDI’ IN ZONA ARANCIONE

SICILIA ARANCIONE, COSA CAMBIA: SPOSTAMENTI, NEGOZI, SCUOLA, RISTORAZIONE

 

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI