Coronavirus in Italia, il bollettino del 4 aprile: 18.000 contagi, ancora tanti morti

Un po’ meno contagi in Italia ma molti meno tamponi. Si può riassumere così il dato di una giornata non particolarmente buona che vede registrare 18.025 casi nuovi a fronte di 250.000 nuovi tamponi. È quanto emerge dal bollettino di oggi, domenica 4 aprile 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

E difatti è salita la percentuale tra il totale dei test e i casi positivi, si attesta al 7,2% contro il 6,6% di ieri.

In Italia, ed è il dato più positivo, c’è un progressivo svuotamento dei reparti ospedalieri: ci sono 68 pazienti in meno nelle strutture ospedaliere (che restano comunque più di 32.000) e scende di 11 unità il numero delle terapie intensive.

Purtroppo resta troppo alto il numero dei decessi: se ne contano altri 326 che portano il totale sopra quota 111.000.

Tra le Regioni, dopo la Lombardia che supera di pochissimo i 3.000 nuovi contagi, seguono le solite otto regioni che superano quota 1.000 ma non toccano quota 2.000.

Questo il quadro completo dei dai del Ministero:

• Attualmente positivi: 569.035
• Deceduti: 111.030 (+326)
• Dimessi/Guariti: 2.988.199 (+13.511)
• Ricoverati: 32.135 (-68)
• di cui in Terapia Intensiva: 3.703 (-11)
• Tamponi: 51.200.043 (+250.933)

Totale casi: 3.668.264 (+18.025, +0,49%)

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 4 APRILE 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 4 APRILE 2021

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 3 APRILE 2021

DUE MEDICI POSITIVI DOPO IL VACCINO A RAGUSA E PARTINICO 

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI